• logo_ pes 1
  • logo_ cag 1
  • logo_pes2
  • logo_ cag2
  • logo_pes3
  • logo_cag3
  • logo_pes4
  • logo_ cag4
  • logo_pes5
  • logo_cag5
  • logo_pes6
  • logo_cag6
  • logo_pes7
  • logo_cag7

Menu Principale

 praying man

getmedia

 

NOTIZIE           gif-animata-oggetti-giornali 56776

good-news

Risorse

Contatore Visite

Oggi4
Ieri11
Settimana107
Mese286
Tutti164814

IL PARLAMENTO DELL'UNIONE EUROPEA

"Poi dissero: «Venite, costruiamoci una città e una torre la cui cima giunga fino al cielo; acquistiamoci fama, affinché non siamo dispersi sulla faccia di tutta la terra».Il SIGNORE discese per vedere la città e la torre che i figli degli uomini costruivano. Il SIGNORE disse: «Ecco, essi sono un solo popolo e hanno tutti una lingua sola; questo è il principio del loro lavoro; ora nulla impedirà loro di condurre a termine ciò che intendono fare. Scendiamo dunque e confondiamo il loro linguaggio, perché l'uno non capisca la lingua dell'altro!» Così il SIGNORE li disperse di là su tutta la faccia della terra ed essi cessarono di costruire la città. Perciò a questa fu dato il nome di Babel, perché là il SIGNORE confuse la lingua di tutta la terra e di là li disperse su tutta la faccia della terra." (Genesi 11:4-9)

 

Sin dal suo completamento, il 14 dicembre 1999, il parlamento dell'UE ha suscitato perplessità e domande relative alla sua struttura. La torre principale, denominata palazzo "Louise Weiss", ha un aspetto particolare e modernista. Perché sembra incompleta? I promotori dicono che riflette "La natura incompleta dell'Europa". Tuttavia una ricerca sull'argomento rivela il profondo e oscuro simbolismo dell'edificio. Portare alla luce l'autentica fonte d'ispirazione dell'edificio Louise Weiss significa portare alla luce le credenze esoteriche delle élite mondiali, le loro oscure aspirazioni e la loro interpretazione dei testi dell'antichità.


Andremo dritti al punto: l'edificio Louise Weiss ricorda intenzionalmente il dipinto intitolato "La Torre di Babele", realizzato nel 1563 da Pieter Bruegel il Vecchio. La storia riferisce che la Torre di Babele non fu mai completata. Quindi il Parlamento delle Nazioni Unite [sic] è fondamentalmente la prosecuzione del lavoro interrotto di Nimrod, il famigerato tiranno che stava edificando la Torre di Babele in sfida contro Dio. Credete che questa sia una buona fonte di ispirazione per una "istituzione democratica"?



Nimrod e la Torre di Babele

La vicenda di Nimrod e della Torre di Babele appare in numerosi testi di antiche culture, incluse l'ebraica, l'islamica, la greca e nella Kabbalah. Nimrod viene descritto come fondatore e sovrano del primo regno instaurato dopo il Diluvio. Il suo regno include Babilonia (Babele), Uruk, Akkad e Calneh. È un re noto per aver imposto al popolo la sua tirannia, cercando nel contempo di eliminare ogni credo religioso.

"Fu Nimrod che li spinse a tale offesa e disprezzo contro Dio. Era il nipote di Cam, figlio di Noè, ed era un uomo di grande sfrontatezza e forza fisica. Li spinse a non attribuire a Dio [la loro prosperità], come se la loro felicità derivasse dalle sue azioni, ma di credere che fosse il loro personale coraggio a procurare loro la felicità. Egli mutò gradualmente il governo in tirannia, non vedendo altro mezzo per distogliere gli uomini dal timor di Dio, se non quello di ridurli a una costante dipendenza dal suo potere... Alla fine la moltitudine fu pienamente predisposta a seguire i piani di Nimrod, e a ritenere cosa da codardi la sottomissione a Dio."

Secondo il dettato biblico, Babele fu la città che unificò l'umanità, che allora parlava un'unica lingua, in movimento da oriente. Era la patria di Nimrod. Egli decise che la città avrebbe dovuto avere una torre tanto imponente che "la sua cima giunga fino al cielo". Questa torre non veniva costruita per adorare o lodare Dio, ma per la gloria dell'uomo, allo scopo di procurare fama ai suoi costruttori. La versione midrash della storia aggiunge anche che i costruttori della Torre dissero:

"Dio non aveva alcun diritto di riservare a sé il mondo superiore, lasciando a noi quello inferiore; perciò ci costruiremo una torre, che avrà in cima un idolo che impugna una spada, così da dare l'impressione che vogliamo far guerra a Dio."

Dio, vedendo la natura blasfema della Torre, istillò in ogni singolo costruttore un differente linguaggio, allo scopo di confonderli. Incapaci di portare a termine l'impresa, gli uomini si dispersero per il mondo.

Simbolismo del Parlamento Europeo

In tal modo, il fatto che il Parlamento dell'UE sia costruito a immagine della Torre di Babele trasmette il messaggio che quella di Nimrod fosse la filosofia giusta, e che l'edificazione della Torre fosse una buona idea. Ecco cosa cerchiamo:

1. Un avvento graduale della tirannia
2. L'eliminazione dell'adorazione di Dio, per indurre alla dipendenza dal potere [politico]
3. Tutti i popoli che condividono la stessa lingua e la stessa religione
4. Il rifiuto di Dio nel tentativo di diventare dèi

Sapete una cosa? Si tratta dei principali precetti delle credenze esoteriche delle élite globali (vedi la sezione 'Educate Yourself'). Non sono cristiani, e nemmeno monoteisti. Il loro sistema di credenze è basato sulle religioni misteriche (rituali pagani, adorazione del Sole, considerare Lucifero come colui che donò la luce alla razza umana, vedere Dio come una forza che vuole mantenere gli uomini nell'oscurità). Il loro Nuovo Ordine Mondiale si sbarazzerà di ogni venerazione per Dio, introdurrà un'unica lingua per tutti e trasformerà la democrazia in tirannide.

Il Poster Ritirato

Vi sembra che esageri? Vedo troppe cose in quel palazzo? La risposta è: NO. Questo è il poster UFFICIALE di promozione del Parlamento Europeo:


Vediamo il popolo d'Europa riedificare la Torre di Babele. Ci sono alcune cose da sottolineare. Primo, abbiamo la conferma che l'edificio Louise Weiss è stato davvero ispirato dalla Torre di Babele. Il poster ricrea con precisione la torre del dipinto di Bruegel, curandosi perfino di riprodurre la parte crollata delle fondamenta. Su questo NON c'è dubbio. Secondo, lo slogan: "Europa: molte lingue, un'unica voce" si riferisce alla confusione creata da Dio con una moltitudine di lingue. Il Parlamento ribalterà in effetti la punizione di Dio, una lezione riguardante idolatria e arroganza. Terzo, osservate attentamente le stelle in alto. Non hanno qualcosa di strano? Sono capovolte, cioè sono pentagrammi invertiti. Il simbolismo sotteso ai pentagrammi è estremamente profondo e complesso, ma possiamo dire che un normale pentagramma si riferisce al "Buon Giudizio", mentre un pentagramma invertito indica il "Cattivo Giudizio".


Questo poster è stato ritirato a causa delle proteste di numerosi gruppi. Rimane comunque estremamente rivelatore e prova la mentalità esoterica dei costruttori del Parlamento Europeo.

Il Ratto di Europa


Questa statua, situata di fronte all'edificio Winston Churchill, si riferisce alla mitologia classica, e raffigura una delle più antiche rappresentazioni dell'Europa. Si basa su un racconto nel quale Zeus si presenta nella forma di un toro bianco allo scopo di sedurre la principessa Europa, che sta raccogliendo fiori. Quando lei si avvicina e sale sulla groppa del toro, esso coglie l'occasione per correre via con lei e infine violentarla (vi sto dando la versione non censurata della storia).

Quindi la donna (che rappresenta l'Europa) in groppa a questo toro è in procinto di essere stuprata. Sì, è inquietante. In ogni caso, rappresenta il Bene contro il Male, Il Sole contrapposto alla Luna e tutto ciò che è attinente. È parte delle Religioni Misteriche. Approfondite queste cose.

Per Concludere

L'Unione Europea è un super stato che attualmente include 27 paesi (in futuro anche di più). La stessa sorte attende i paesi americani e asiatici, che sono destinati a unirsi sotto la stessa bandiera e sotto la stessa moneta, nella creazioni di ulteriori super stati. Sono la prima pietra di un Governo Unico Mondiale, un obiettivo accanitamente perseguito dalle élite mondiali. Il Parlamento Europeo è il primo monumento che rappresenti un super stato e rivela, attraverso il suo accentuato simbolismo, l'odio per la fede religiosa, la pianificazione di un Nuovo Ordine Mondiale e un'astuta promozione della tirannide.


Titolo originale: "Sinister Sites – The EU Parliament"

Fonte: http://vigilantcitizen.com
Link
08.12.2008

Traduzione per www.comedonchisciotte.org a cura di DOMENICO D'AMICO

Nel 2013 le banconote cambieranno aspetto con l'inserimento di Europa

Egli mi trasportò in spirito nel deserto; e vidi una donna seduta sopra una bestia di colore scarlatto, piena di nomi di bestemmia, e che aveva sette teste e dieci corna. (Apocalisse 17:3)

Nel 2013 le banconote cambieranno aspetto con l'inserimento di Europa, personaggio della mitologia greca, che si spera combatterà a fondo il fenomeno della contraffazione, ormai una realtà nel vecchio continente nonostante gli euro siano stati immaginati a prova di replica

europa-770x577

 

L’Euro cambia aspetto per ingannare i falsari e sperare forse di ripartire attraverso una nuova immagine. E’ questa la decisione presa dalla Banca Centrale Europea, la quale userà per le nuove banconote un’immagine della mitologia greca.

VIVA EUROPA - Quindi nonostante la Grecia rischi di uscire dall’Eurozona, un elemento della sua mitologia troverà un posto forse imperituro sulle banconote dell’Europa del futuro. L’immagine sarà quella di Europa, la principessa fenicia rapita da Zeus la quale ha dato il suo nome al Vecchio Continente. La scelta non è casuale. Decidere di porre sulle banconote un’immagine che simboleggia i fondamenti e la storia del nostro Continente in grado di superare i confini nazionali potrà solamenta rafforzare l’idea dell’unicità dell’Euro per il vecchio continente.

FALSIFICAZIONE PIU’ COMPLESSA - La nuova immagine verrà presentata il prossimo novembre, mentre i primi biglietti da cinque euro verranno emessi nel maggio 2013. Il cambio delle banconote non rappresenta solo la voglia di un nuovo vezzo grafico, bensì è conferma della necessità della Bce di proseguire nella sua politica di miglioramento della sicurezza delle banconote e di prevenzione della contraffazione, in quanto un viso stampato è più difficile da falsificare rispetto a un ponte o a un’immagine architettonica, soggetti oggi presenti sulle banconote.

L'angelo mi disse: «Perché ti meravigli? Io ti dirò il mistero della donna e della bestia con le sette teste e le dieci corna che la porta. La bestia che hai vista era, e non è; essa deve salire dall'abisso e andare in perdizione. Gli abitanti della terra, i cui nomi non sono stati scritti nel libro della vita fin dalla creazione del mondo, si meraviglieranno vedendo la bestia perché era, e non è, e verrà di nuovo. Qui occorre una mente che abbia intelligenza. Le sette teste sono sette monti sui quali la donna siede. Sono anche sette re: cinque sono caduti, uno è, l'altro non è ancora venuto; e quando sarà venuto, dovrà durar poco. E la bestia che era, e non è, è anch'essa un ottavo re, viene dai sette, e se ne va in perdizione. Le dieci corna che hai viste sono dieci re, che non hanno ancora ricevuto regno; ma riceveranno potere regale, per un'ora, insieme alla bestia. Essi hanno uno stesso pensiero e daranno la loro potenza e la loro autorità alla bestia. Combatteranno contro l'Agnello e l'Agnello li vincerà, perché egli è il Signore dei signori e il Re dei re; e vinceranno anche quelli che sono con lui, i chiamati, gli eletti e i fedeli». Poi mi disse: «Le acque che hai viste e sulle quali siede la prostituta, sono popoli, moltitudini, nazioni e lingue. Le dieci corna che hai viste e la bestia odieranno la prostituta, la spoglieranno e la lasceranno nuda, ne mangeranno le carni e la consumeranno con il fuoco. Infatti Dio ha messo nei loro cuori di eseguire il suo disegno che è di dare, di comune accordo, il loro regno alla bestia fino a che le parole di Dio siano adempiute. La donna che hai vista è la grande città che domina sui re della terra». (Apocalisse 17:8-18)

Fonte: giornalettismo.com

rif

 

"Benedetto sia il Dio e Padre del nostro Signore Gesú Cristo, che nella sua grande misericordia ci ha fatti rinascere a una speranza viva mediante la risurrezione di Gesú Cristo dai morti, per una eredità incorruttibile, senza macchia e inalterabile. Essa è conservata in cielo per voi, che dalla potenza di Dio siete custoditi mediante la fede, per la salvezza che sta per essere rivelata negli ultimi tempi. Perciò voi esultate anche se ora, per breve tempo, è necessario che siate afflitti da svariate prove, affinché la vostra fede, che viene messa alla prova, che è ben piú preziosa dell'oro che perisce, e tuttavia è provato con il fuoco, sia motivo di lode, di gloria e di onore al momento della manifestazione di Gesú Cristo. Benché non l'abbiate visto, voi lo amate; credendo in lui, benché ora non lo vediate, voi esultate di gioia ineffabile e gloriosa, ottenendo il fine della fede: la salvezza delle anime."

1Pietro 1:3-9

   modulo via

Perle di Saggezza

Chi si abitua alla fede ci crede, e non può più non temere l'inferno, e non teme altra cosa."

                                                          Blaise Pascal  

 

 

                                               calendario

                                                  Riflessioni dal Calendarietto

Rifletti con un'immagine