Tre miracoli evangelici

Categoria: Notizie
Pubblicato Sabato, 18 Marzo 2017 10:11
Visite: 10682

tre soppravvissuti

 

 

 Tre miracoli evangelici sopravvissuti nell’incidente aereo in Colombia  

 

 

 

Solo sei persone sono sopravvissute miracolosamente nell'incidente aereo in Colombia, di cui tre sono evangelici, l'assistente di volo e due giocatori brasiliani. 

L’aereo partì dalla Bolivia ed era diretto a Medellin, a bordo c’era la squadra di calcio brasiliana, Chapecoense, che doveva giocare la finale della Coppa Sudamericana contro l'Atletico Nacional. 

A bordo viaggiava come hostess boliviana Ximena Suarez, è cristiana e frequenta una chiesa evangelica in Bolivia. E’ stata salvata dalle macerie e ha riportato solo traumi e contusioni, dal momento che la sua posizione in cui si trovava al momento dell'impatto è riuscita a salvare la sua vita. 

Nell’account Facebook di Imena, molte persone hanno lasciato numerosi messaggi di incoraggiamento e ringraziamento a Dio per come è sopravvissuta al disastro aereo…"la tua vita è un miracolo di Dio"..." Dio ti ama, come la tua famiglia e al nostro vicino di casa in cui si vive”… “Dio è grande Jimenita", sono state alcune delle espressioni. 

Alan Ruschel, è uno dei giocatori che è stato trovato in vita ed è anche un cristiano evangelico. Amanda, moglie di Ruschel, pubblicò questo sul suo social network dopo aver appreso che il giocatore era sopravvissuto: "La situazione è complicata e difficile, Solo Dio può dare forza ora, grazie per il Tuo aiuto Signore ..." 

Anche un altro giocatore, Hermito Helio Neto, è un cristiano evangelico ed è sopravvissuto all'impatto con il suolo. Era stato trovato in una situazione molto complicata, ed era stato immediatamente portato in un ospedale. La sua condizione era molto delicata. 

Neto ha raccontato di come ha recuperato da un così grave infortunio sofferto giorni prima, ringraziando Dio per la sua completa miglioria. "Ho avuto un grave infortunio e non mi aspettavo di recuperare così in fretta. E' stato qualcosa che Dio ha permesso nella mia vita", ha detto il calciatore.

Centinaia di fan si sono riuniti squadra brasiliana nel loro stadio per esprimere il loro sostegno alle famiglie e il ferito.

                                                                                                                                   Tratto da fonti web