• logo_ pes 1
  • logo_ cag 1
  • logo_pes2
  • logo_ cag2
  • logo_pes3
  • logo_cag3
  • logo_pes4
  • logo_ cag4
  • logo_pes5
  • logo_cag5
  • logo_pes6
  • logo_cag6
  • logo_pes7
  • logo_cag7

 

 

 

 

libellula

 

L’animale con più occhi è la libellula, ne possiede circa 28.000, che formano 2 occhi più grandi, detti composti.

Gli occhi composti degli insetti e dei crostacei sono costituiti da più unità ottiche autonome (dette ammatidi) che si coordinano per dare luogo alla cosiddetta visione “a mosaico”. 

Il maggior numero di unità di trova nelle specie che cercano il cibo e il partner volando, e il record spetta alle libellule che possono averne fino a 28.000. E' veramente curioso pensare che un animale come la libellula possa avere 28.000 occhi, per noi credenti il pensiero non può che andare all'onniscienza di Dio; se la libellula con tutti questi occhi ha una vista e uno specchio di visione acutissimo, come se nulla sfuggisse al suo sguardo, allora perchè dovremmo meravigliarci del Signore quando dice che Egli è onnisciente, che vede ogni cosa, e sa ogni cosa, e non c'è nulla che non sia sotto il suo sguardo attento e vigile? Davanti al Signore anche le tenebre sono luce, come dice il Salmista: “Le tenebre stesse non possono nasconderti nulla...” (Salmo 139:12).

Ma nello stesso tempo è bene considerare di rimanere sotto il suo sguardo:“Le vie dell'uomo stan davanti gli occhi dell'Eterno” (Proverbi 5:21); “Gli occhi dell'Eterno sono in ogni luogo” (Proverbi 15:3); “Gli occhi suoi osservano le nazioni” (Salmo 66:7). Ci sentiamo veramente come dice l'apostolo Paolo “Come sconosciuti, eppure ben conosciuti” (2Corinzi 6:9).

L'apostolo Giovanni scrive “Conosce ogni cosa” (1Giovanni 3:20); nel primo libro diSamuele “Poichè il Signore è un Dio che sa tutto” (1 Samuele 2:3); ancora nell'evangelo di Giovanni“Prima che Filippo ti chiamasse , quando eri sotto il fico, io ti ho visto” (Giovanni 1:48); nel libro della Genesi Agar disse:“Allora Agar diede al Signore, che le aveva parlato, il nome di Atta-El-Roi, perchè disse: <<Ho io, proprio qui, veduto andarsene colui che mi ha vista?>>; nel libro dell'Apocalisse “Poi vidi, in mezzo al trono e alle quattro creature viventi e in mezzo agli anziani, un Agnello in piedi, che sembrava essere stato immolato, e aveva sette corna e sette occhi che sono i sette Spiriti di Dio, mandati per tutta la terra” (Apocalisse 5:6).

Possono essere tanti altri ancora i passi nella parola di Dio che mettono in evidenza l'onniscienza di Dio, colui che vede tutto e sa tutto, ma concludiamo con il riflettere che, se la libellula ha 28.000 occhi, il Signore, che è il creatore anche della libellula, tanto più Egli vede ogni cosa e non c'è nulla che possa sfuggire al suo sguardo.

O.E

 

 

 

rif

 

"Ma voi, carissimi, non dimenticate quest'unica cosa: per il Signore un giorno è come mille anni, e mille anni sono come un giorno."

2Pietro 3:8

   modulo via

Perle di Saggezza

Non puoi impossessarti della salvezza per Grazia tramite qualsiasi mezzo che non sia la fede. Questo carbone ardente tolto dall'altare necessita delle molle d'oro della fede con cui portarlo."

                                                          Charles H. Spurgeon  

 

 

                                               calendario

                                                  Riflessioni dal Calendarietto

Rifletti con un'immagine