• logo_ pes 1
  • logo_ cag 1
  • logo_pes2
  • logo_ cag2
  • logo_pes3
  • logo_cag3
  • logo_pes4
  • logo_ cag4
  • logo_pes5
  • logo_cag5
  • logo_pes6
  • logo_cag6
  • logo_pes7
  • logo_cag7

Menu Principale

 praying man

getmedia

 

NOTIZIE           gif-animata-oggetti-giornali 56776

good-news

Risorse

Contatore Visite

Oggi8
Ieri7
Settimana63
Mese321
Tutti160999

La mia parola non è forse come un fuoco...

1martello e scalpello

 

Il profeta Geremia presenta la parola di Dio come un fuoco, come un martello che spezza il sasso,  forte come il fuoco che è in grado di bruciare e purificare, autorevole e potente come il martello che è in grado di spezzare e frantumare, ed è proprio su quest’ultimo concetto che vogliamo fare la nostra riflessione. Il sasso rappresenta il cuore dell’uomo lontano dalla grazia di Dio, come un altro profeta contemporaneo di Geremia potè dire: “Vi darò un cuore nuovo e metterò dentro di voi uno spirito nuovo; toglierò dal vostro corpo il cuore di pietra, e vi darò un cuore di carne. Metterò dentro di voi il mio Spirito e farò in modo che camminerete secondo le mie leggi, e osserverete e metterete in pratica le mie prescrizioni” (Ezechiele 36:26/27). Quest’ultimo, parlando del cuore dell’uomo, annunciò per bocca di Dio una delle più belle notizie che il popolo di Dio potesse udire: “potremmo chiamarla la buona notizia di Ezechiele”. Dio stava promettendo al suo popolo un cuore nuovo, uno spirito nuovo, un cuore di carne al posto del cuore di pietra; sì, spesso tutti quanti noi siamo vittime di noi stessi, siamo i nostri peggiori nemici; “Il cuore è ingannevole più di ogni altra cosa, e insanabilmente maligno; chi potrà conoscerlo?” (Geremia 17:9).

Register to read more...

rif

 

"Benedetto sia il Dio e Padre del nostro Signore Gesú Cristo, che nella sua grande misericordia ci ha fatti rinascere a una speranza viva mediante la risurrezione di Gesú Cristo dai morti, per una eredità incorruttibile, senza macchia e inalterabile. Essa è conservata in cielo per voi, che dalla potenza di Dio siete custoditi mediante la fede, per la salvezza che sta per essere rivelata negli ultimi tempi. Perciò voi esultate anche se ora, per breve tempo, è necessario che siate afflitti da svariate prove, affinché la vostra fede, che viene messa alla prova, che è ben piú preziosa dell'oro che perisce, e tuttavia è provato con il fuoco, sia motivo di lode, di gloria e di onore al momento della manifestazione di Gesú Cristo. Benché non l'abbiate visto, voi lo amate; credendo in lui, benché ora non lo vediate, voi esultate di gioia ineffabile e gloriosa, ottenendo il fine della fede: la salvezza delle anime."

1Pietro 1:3-9

   modulo via

Perle di Saggezza

Chi si abitua alla fede ci crede, e non può più non temere l'inferno, e non teme altra cosa."

                                                          Blaise Pascal  

 

 

                                               calendario

                                                  Riflessioni dal Calendarietto

Rifletti con un'immagine